12170727_1744529855776070_2077071829_n

Non ho mai conosciuto un genitore che fa ciò che fa per il figlio per pura cattiveria

Premessa

Mmm… Dite la verità chi mi segue avrà pensato almeno una volta che “ce l’ho con i genitori” e difendo sempre i figli. Oggi vi dimostrerò il contrario…

Ovviamente in studio non ho il campione totale dei genitori ma sicuramente una buona panoramica me la posso esser costruita e posso dire che nonostante gli errori anche quelli più gravi: NON HO MAI CONOSCIUTO UN GENITORE CHE AVESSE FATTO QUELLO CHE HA FATTO PER PURA CATTIVERIA. Tutti i genitori con cui ho parlato hanno sempre riportato, nonostante spiegazioni astruse, le loro buone intenzioni nella loro pratica genitoriale e sapete cosa vi dico? Ci credo !!! Il genitore “duro” con i propri figli, in qualche maniera se interpellato vi spiegherà con dovizia che lo fa in quanto crede fermamente che questo possa servire ai suoi figli. Ve lo spiegherà riportandovi non una semplice teoria ma portandovi LA LORO VITA come esempio, le loro esperienze, gli accadimenti.

 La prova del nove per capire se mente?

Si potrà entrare nel dettaglio di tutti gli esempi che riportano facendogli domande anche pignole e in ogni dove: in modo del tutto coerente, troverete mille spiegazioni plausibili per motivare quello che fanno e come lo fanno. Appunto la parola chiave è coerenza interna nei significati e negli stili di attribuzione del loro vissuto percepito. Quindi NON mentono.

Ovvio:

Poi il risultato può essere disastroso e in quel caso se ne può parlare, fare analisi posticce, cercare di comprendere cosa varrebbe la pena cambiare, capire quali esperienze hanno strutturato nel genitore, certe credenze così resistenti da rimanere in piedi anche di fronte alla prova sul campo che sembrava suggerirgli in tutti i modi che non funzionava.

E’ proprio sul “non funziona” che vorrei concentrarmi, genitori, figli: tutti compresi…

Genitori: E’ compito nostro come genitori farci carico di quello che non ha funzionato e cercare di comprenderne le cause e trovare il coraggio di fare ciò in cui non avremmo mai creduto, perché se non ha funzionato, molto probabilmente era semplicemente sbagliato

Figli: è compito nostro fare di tutto per star bene, comprenderci, capirci, accettarci, accettarli…, e nonostante possa sembrare che in prima istanza l’origine di tutti i nostri mali possano essere stati i nostri genitori, raggiunta una certa età, sta a noi rimboccarci le maniche, fare frutto anche delle sfighe più immani e impegnarci nella ricerca di un equilibrio. Si impegnarci a fare frutto anche degli accadimenti e/o dei genitori più sbagliati. Perché? Perché il contrario semplicemente non funziona…

Dott. Edoardo Savoldi

 

 

 

 


Consigli Smart Lascia un commento

Lascia una risposta