fine scuola

Fine scuola? 6 consigli utili per concludere in bellezza

Super Kids Store

Siamo ormai agli sgoccioli e si avvicina il termine della scuola e i tanto temuti scrutini di fine anno; per gli studenti che devono ancora recuperare qualche insufficienza, queste sono le ultime settimane utili per provare a cambiare la loro situazione, non solo in vista della sufficienza, ma anche per gettare le basi per uno studio più solido, consapevole e costante per l’anno successivo. Ma come raggiungere questo obbiettivo?

  • Cercare l’appoggio dei professori: sia come genitori che come figli, dovete cercare di instaurare un rapporto di dialogo e fiducia con gli insegnanti e fidarvi del loro giudizio: questo agevolerà lo studente, soprattutto se con delle lacune particolarmente evidenti (individuare insieme un piano di ripasso potrebbe aiutare a fare maggiore chiarezza nella testa del vostro ragazzo).

 

  • Dedicarsi con impegno allo studio è il primo passo per raggiungere i propri obbiettivi: sicuramente uno studio costante durante l’anno sarebbe stato migliore, ma adesso è il momento di reagire! Cercate di avere un atteggiamento ottimistico.

 

  • Non fare le “maratone” di studio, studiare per molte ore consecutive non risulta funzionale all’apprendimento. ‘E importante prefiggersi degli obbiettivi precisi da raggiungere e suddividere il materiale da studiare. Non dimenticatevi di fare le pause!

 

  • ‘E importante schematizzare ogni argomento studiato, cosi da poter fare un veloce ripasso prima delle interrogazioni, attraverso mappe o schemi.

 

  • Se si vuole recuperare un brutto voto prima dello scrutino, farsi interrogare spesso è la maniera più efficace: preparatevi su tutto il programma dell’anno ed offritevi volontari. Cercate di capire quali sono gli argomenti che avete studiato o capito meno e concentratevi su quelli. Ripetete ad alta voce insieme ad un amico o ad un genitore si rivelerà molto utile e non dimenticatevi di preparare un argomento a piacere.

 

  • In caso di esame di terza media o esame di maturità, è fondamentale ricordarsi che tutti gli studenti certificati e in possesso di P.D.P. (piano didattico personalizzato), hanno la possibilità di utilizzare gli strumenti compensativi e di avvalersi di misure dispensative, già utilizzate durante l’anno scolastico.

Uno studio costante e un metodo di studio adeguato sono i migliori strumenti che uno studente possa avere: non privatevi di queste armi segrete solo per pigrizia o poca volontà.

Vuoi contattare l’autore dell’articolo?

Ecco come fare, basta un click!

Dott. Andrea Brogi Logopedista

 

 

 

 

 

 

 

 


LOGOPEDIA Lascia un commento

Lascia una risposta