i3645

COUNSELING E DIAGNOSI PRECONCEZIONALE

Che cos’è e qual è la sua funzione

L’attenzione e la cura da parte della donna e della coppia alla gravidanza e alla nascita ha il suo inizio solitamente con il responso positivo di un test di gravidanza. Al contrario, una volta che la coppia abbia concordato di desiderare un figlio, sarebbe consigliato approfittare subito del couseling e della diagnosi preconcezionali. Il colloquio e gli esami proposti avranno due funzioni: rendere informata la coppia allo scopo di tutelare quanto più possibile la gravidanza fin dal suo principio e identificare eventuali fattori di rischio mediante un’accurata anamnesi e alcuni esami a cui entrambi i futuri genitori dovranno sottoporsi.

È molto importante conoscere in primo luogo le condizioni fisiche generali della futura mamma in quanto sarà il suo corpo ad ospitare la crescita della nuova vita e, in preparazione di una gravidanza, sarebbe opportuno e sano abbandonare alcune abitudini ed istituirne di altre.

In un certo senso è come voler fare le pulizie di primavera e arredare con tutto il necessario la cameretta che ospiterà il piccolo in crescita per questi primi nove mesi: prendersi con un po’ di anticipo può solo far bene. Inoltre essere aggiornata su ciò che dovrà fare e che accadrà, aiuta la futura mamma a sentirsi più tranquilla e preparata alla gravidanza che la attende.

Una dieta sana e ricca di vitamine, la diminuzione o eliminazione di fumo e alcool, il monitoraggio dell’assunzione di eventuali farmaci o integratori, i quali potrebbero essere nocivi per lo sviluppo fetale, sono i primi passi verso un corretto accoglimento della gestazione. Un controllo dell’assunzione di zuccheri ad esempio può prevenire l’insorgenza del così detto diabete gestazionale. È inoltre raccomandato, iniziare l’assunzione di un integratore di acido folico già un mese prima del concepimento in quanto estremamente importante nella prevenzione delle malformazioni del tubo neurale del feto.

È importante sapere anche che tipo di attività fisica o lavorativa la donna ha svolto o svolgerà nel corso della gravidanza. Quasi tutti i tipi di impieghi possono essere proseguiti durante la gravidanza, tranne nel caso la donna debba svolgere eccessivi sforzi fisici o sollevamento di pesi quando il pancione sia ormai cresciuto. Diverso è però quando l’impiego prevede che la donna debba venire a contatto con particolari sostanze tossiche, patogeni infettivi o radiazioni nocive. In questo caso sarà necessario fare una valutazione accurata con il medico per decidere se e con che modalità ed accorgimenti la donna potrà proseguire la professione, cambiare temporaneamente la propria mansione all’interno del posto di lavoro o se sia necessario eventualmente anticipare il periodo di maternità.

Per completare la parte del colloquio dedicato soltanto alla donna, si raccoglieranno informazioni sugli esiti e problematiche di eventuali gravidanze passate e familiarità per  tromboembolismo, diabete e ipertensione in quanto patologie che sono favorite dalla gravidanza stessa.

L’anamnesi continua raccogliendo informazioni su eventuali patologie presenti o passate di entrambi i componenti della coppia e dei familiari più prossimi. Se l’anamnesi indica la possibilità che si presentino patologie genetiche o congenite, sarà dunque possibile eseguire alcuni esami da uno specialista per verificare se uno o entrambi siano in possesso nel proprio corredo di eventuali geni predisponenti a sindromi o malattie.

Ultimi ma non meno importanti sono gli esami che rivelano la presenza di eventuali agenti patogeni sessualmente trasmissibili in entrambi i componenti della coppia come HIV o epatiti.

Un esame ematologico viene dedicato anche a verificare quali antigeni siano presenti nel sangue materno e se sia o meno il caso di eseguire vaccinazioni contro alcune infezioni come ad esempio la rosolia che, se contratte in gravidanza, potrebbero dare seri problemi fetali e sarebbe quindi opportuno fare prima del concepimento.

Dott.ssa Silvia Ballarin Ostetrica a Domicilio

Territorio Padova e Provincia

Via XXV aprile n° 6, Noventa Padovana – Padova

silvia.ballarin@outlook.com

 

Commenti


Ostetrica a Domicilio